Home Page

Pubblicazioni

Celestino V

Centro Studi

L'autore

Links

Celestino V
(Cronologia essenziale)

Celestino V
Breve Biografia

1209 Nasce in Molise. Le sue origini sono rivendicate da numerosi luoghi molisani fra cui Isernia, S.Angelo Limosano, Macchia D'Isernia, Morrone del Sannio e molti altri. (Per un'ampia disamina di questo argomento vedi: Grano A., I Castelli di Pietro, Campobasso 1996).
1235 Si rifugia sul monte Palleno (oggi Porrara, fra Sulmona e Castel di Sangro) in una grotta scavata con le sue stesse mani.
1239 Si reca a Roma per prendere i voti.
1241 Si rifugia in localitÓ Segezzano presso Sulmona, alle falde del monte Morrone e continua a vivere in solitudine.
1245 Per sfuggire alla presenza assillante dei devoti e dei fedeli trova riparo sulle vette della Maiella. Vive lunghi anni in assoluta segregazione e in stato di perpetua penitenza ed autofustigazione della carne.
1273 Si reca a Lione a piedi per evitare che Gregorio X, nel Concilio Lionese II, disciolga la sua Congregazione.
1294 Senza aver mai posto la sua candidatura, e dopo aver trascorso circa sessantacinque anni in solitudine, viene eletto Papa il 5 Luglio nel Conclave di Perugia.
1294 Il 13 Dicembre, dopo cinque mesi di Pontificato, indisponibile ad ogni forma di corruzione, si dimette (colui che fece per viltade il gran rifiuto.... Dante).
1296 19 Maggio. Muore dopo dieci mesi di segregazione in Castel Fumone presso Anagni, prigioniero di Bonifacio VIII.
1630 Lelio Marini, Abate Generale della Congregazione dei Celestini, denuncia l'assassinio di Celestino V.