Home Page

Pubblicazioni

Celestino V

Centro Studi

L'autore

Links

I CASTELLI DI PIETRO
(Tutte le verità sulle origini di Papa Celestino V)

È una ricerca sulla credibilità delle fonti storico-narrative che negli ultimi settecento anni hanno indicato i vari possibili luoghi in cui potrebbe essere nato il famoso papa-eremita molisano. L'indagine recupera e sottopone ad analisi critico-ragionata le deposizioni che sull'argomento hanno rilasciato i più noti biografi del martire. Tutte le informazioni sono state scrupolosamente vagliate, inquadrate nel contesto storico-culturale dell'epoca e sottoposte a controllo incrociato allo scopo di poterne valutare il grado di attendibilità.
L'opera ripercorre le tappe della ricerca segnate da 51 cronisti, coevi e contemporanei, fra cui : Pietro D'Ailly, Maffeo Vegio, Vincenzo Mastareo, Lelio Marini, Celestino Telera, Biagio Cantéra, Giuseppe Celidonio, Arsenio Frugoni estrapolando le teorie dedicate alle località che hanno raccolto il maggior numero di segnalazioni o che comunque hanno rivendicato la paternità del Santo (lsernia, S.Angelo Limosano, Molise, Macchia d'Isernia, Colli al Volturno, Morrone).
Su queste teorie, riccamente documentate, l'autore esplica la sua analisi comparata esaltando, con grande sforzo di obiettività sia le testimonianze favorevoli che le controdeduzioni critiche. Sia nel testo che nelle schede sono brevemente illustrate le storie dei
comuni interessati, con particolare riferimento alla loro vicenda medievale, segnatamente quella del XIII secolo. La bibliografia generale riporta oltre cento titoli di cui molti rari come ad esempio la Santissima vita di Pietro Celestino in versi di Antonio Simone Bugatti(1520).
Infine vi sono riportate ed ampiamente commentate le testimonianze di numerosi manoscritti, bolle papali e codici fra cui la bolla di Gregorio X, la "pergamena" del Vescovo Roberto, la "bolla" di Dario, la cosiddetta
vita C attribuita a Tommaso da Sulmona, la vita anonima di cui al Codice Vaticano Latino 8883, la vita in volgare di Stefano Tiraboschi, la vita anonima di cui al Codice Vallicelliano H 46, il "giuramento" di Ruggiero da Celano, la bolla di canonizzazione di Clemente V, il Codice V 58 della Biblioteca Marciana di Venezia.