UniversitÓ degli Studi di Roma "La Sapienza"    
La FacoltÓ di Ingegneria - The Faculty of Engineering
  


La facoltÓ di Ingegneria della Sapienza Ŕ ospitata in varie sedi, la pi¨ rappresentativa Ŕ l'ex convento di San pietro in Vincoli, che ospita il triennio, la presidenza e la sala delle lauree.   

La foto al lato mostra l'ingresso principale della facoltÓ, situato in via Eudossiana 18.  

Anche se ormai la facoltÓ ha perso il fascino dell'antico convento, a causa dei lavori fatti per ampliare gli spazi disponibili , l'area del chiostro non ha mutato il suo originario splendore, nonostante le varie ristrutturazioni che ha subito.  
Da qualche anno, infatti, sono in corso dei lavori di restauro (visibili attraverso le foto) che restituiranno al chiostro il suo disegno originario, attribuito dal Vasari  a Giuliano da Sangallo e,  probabilmente, costruito tra il 1493 ed il 1503.  

Al centro del chiostro si trova un pozzo decorato a mascheroni ed inserito tra quattro colonne trabeate, pozzo che Ŕ il simbolo della facoltÓ di ingegneria.    
  
Attinenti all'area del chiostro sono le due sale pi¨ presitgiose della FacoltÓ: la sala della lauree,  costruita nell'ex refettorio del convento  e  l'aula del chiostro, visitata dai turisti grazie al suo stupendo soffitto affrescato.    

Una antica leggenda:  

Una antica leggenda unisce i nomi Eudossia e San Pietro in Vincoli: si narra che l'imperatrice Eudossia, moglie di Teodosio II (408-550), imperatore d'Oriente, avesse inviato da Costantinopoli alla figlia Eudossia minore una parte delle catene di S. Pietro da lei ritrovate a Gerusalemme, e che tali catene, consegnate a Papa Leone Magno e da lui poste vicino a quelle con cui Pietro sarebbe stato incatenato nella sua prigionia romana, vi si sarebbero saldamente unite formandone una sola.

The Faculty of Engineering is spread among various buildings, the most representative is the old monastery of San Pietro in Vincoli (San Peter in Chains), which accommodate the specialization's courses, the faculty's Presidenza and the Doctorates' Hall. The inset on top left (other side) shows the main entrance of the faculty located at Via Eudossiana 18.  
   
While nowadays faculty has lost most of the old monastery charm, because of  the works made to enlarge the available spaces, the cloister area (probably built between 1493 and 1503) has maintained the ancient charm, though has undergo through several modifications. In these days works are made (as the photos show) to restore his original design, which  Vasari attributed to Giuliano da Sangallo.  
   
At the center of the cloister there is a decorated well which has been used as the symbol of the faculty of engineering.    
  
In  the cloister area are the two most prestigious faculty halls: the Doctorates' Hall and the "Aula del Chiostro", often visited by tourists due to its frescoed ceiling.  

An ancient tale:  

An ancient tale connects the name of Eudossia and San pietro in Vincoli: the empress Eudossia,  wife of Teodosio II (408-550), emperor of the East, sent from Cosantinoples to his daughter Eudossia "minore" part of the chains ("vincoli") of San Peter which she found at Jerusalem. These chains were donated to the Pope Leone Magno which put them near the ones that hold San Peter during his roman captivity, and the miracle happened: the two chains melted together forming a unique one. 


  Pagina estratta dal CD-Rom del Pluto Meeting 1998 - LiMe '98 HOME