-StOrIa-e-PrOtAgOnIsTi-DeLlO-sPoRt-


-Lo Sport-


Con l'inizio del xx secolo alcuni sport come il calcio, il ciclismo e l'automobilismo si affermano come fenomeno di massa. Il Calcio moderno nasce a Londra, dove si costituisce la Football Association, La diffusione di questo sport rapidissima in Europa ed in Sud America. Nel 1893 approda anche in Italia, dove viene fondato il Genoa Cricket and Foot-ball Club. Cominciano anche i primi campionati che sono giocati tra le squadre del Genoa, Torino e lo Sport Club Juventus. Il Ciclismo l'altro sport a rapida diffusione. Ora la bicicletta si sostituisce al vecchio velocipede. Le biciclette si, con trasmissione a catena e a pneumatici, circolano su tutte le strade europee ed americane. Nascono i primi club di amatori e si organizzano le prime gare. La pi famosa la Parigi.Bordeaux(1891), lunga 572 KM. Nel 1909, in Italia, il giornale "La Gazzetta dello Sport" organizza il primo giro d'Italia. Lo vince Luigi Ganna.L'Automobilismo vive degli innumerevoli e continui perfezionamenti apportati al motore. Le competizioni su strade nascono in Francia;la Prima(1894) vede la partecipazione di 120 concorrenti. Le gare diventano sempre pi frequenti e le vittorie servono a propagandare la diffusione dell'auto. Nel 1907, un'auto con equipaggio italiano si aggiudica il raid Pechino-Parigi, un percorso lungo ben 16.000 KM! Agli sport di massa bisogna che la classe borghese dia risposta d'lite; per distinguersi, per essere esclusiva. E' il 1873 quando nasce il tennis. "E'un gioco che diventa rapidamente borghese... un gioco praticato dai due sessi e quindi d modo ai figli e alle figlie della classe media di conoscersi senza passare per la famiglia, ma con la certezza di trovare un partner di pari condizioni sociali". Losport pensato anche come prospettiva di una nuova fratellanza tra i popoli, come messaggero di Pace. Ed in questa chiave che nel 1896, per merito del francese Pierre de Coubertin, rinascono le olimpiadi. Le prime olimpiadi moderne vengono celebrate ad Atene: partecipano 13 nazioni, tra le quali non figura l'Italia. Quattro anni dopo, invece la sede prescelta Parigi.


________________________________________________________________

Torna alla homepage