CONFUSA E FELICE
BONSAI
UGUALE A IERI
DIVERSI
CONFUSA E FELICE
FIDARMI DELLE TUE CAREZZE
UN SORSO IN PIU'
BONSAI # 2
VENERE 
PER NIENTE STANCA
FINO ALL' ULTIMO
BLU NOTTE
LA BELLEZZA DELLE COSE



 

BONSAI

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 non riesco ad avere pazienza
 le mie mani sudano al vento

 quando perdo tempo 

 quando perdo tempo 

 quanto perdo tempo.... 
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
 inizio


UGUALE A IERI

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Troppo presto non avevamo
 ancora finito
 ma cosa importa se il tempo é
 stato ingiusto
 ed io studiavo il modo migliore
 per dire le cose
 in equilibrio sul filo delle mie
 stesse parole
 

 ora che non ho niente da
 spiegare
 non è rimasto molto da
 nascondere
 ora che il giorno invecchia tra
 le mani
 non è rimasta un'ombra da
 inseguire ...
 

 troppo presto non avevamo
 ancora capito
 che rinunciare a volte può
 servire
 ed inventavo il modo per avere
 comunque ragione
 e non sentivo il peso delle mie
 stesse parole
 

 ora che non ho niente da
 spiegare
 non è rimasto molto da
 nascondere
 ora che giorno invecchia tra le
 mani
 non è rimasta un'ombra da
 inseguire
 ed ho paura di restare sola
 di restare uguale a ieri ...
 

 ora che non ho niente da
 spiegare
 non è rimasto molto da
 nascondere
 ora che giorno invecchia tra le
 mani
 non è rimasta un'ombra da
 inseguire
 ed ho paura di restare sola
 di restare sola di restare
 uguale a ieri
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


DIVERSI

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Come mai non hai più voglia di
 parlare
 ed io non riesco a starti
 accanto
 sono davvero tanto brava
 a confonderti confonderti
 con tutte le mie certezze
 

 come mai non hai più voglia di
 parlare
 ed io non riesco ad avere
 pazienza
 vorrei rimediare
 a tutto e subito
 difendermi difendermi
 con ritagli di frasi fatte
 

 forse anche tu stai pensando
 che siamo troppo diversi
 vorrei parlare con la tua bocca
 e adesso
 e forse anche tu stai pensando
 che siamo troppo diversi
 vorrei riuscire a guardare
 con i tuoi occhi
 con i tuoi occhi
 

 come mai non hai più voglia di
 parlare
 e già troppe volte mi hai visto
 fuggire
 così timorosa delle mie
 debolezze
 nascondermi nascondermi
 fingendo di non capire
 

 e forse anche tu stai pensando
 che siamo troppo diversi
 vorrei parlare con la tua bocca
 e adesso
 forse anche tu stai pensando
 che siamo troppo diversi
 vorrei riuscire a guardare con i
 tuoi occhi ...
 vorrei riuscire a guardare con i
 tuoi occhi ...
 

 con i tuoi occhi
 con i tuoi occhi
 farmi guidare da te
 restarti accanto
 farmi guidare da te

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


CONFUSA E FELICE

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Sai benissimo che una goccia
 inonda il cielo
 è così piccolo il mondo che ci
 osserva
 sai benissimo che non chiedo
 tanto adesso
 è così limpido il mare che ci
 ascolta che ci addormenta
 

 Rit.
 Vorrei tentare
 vorrei offrirti le mie mani
 vorrei tentare
 vorrei difendere questo
 momento
 e penso di sentirmi confusa e
 felice
 penso di sentirmi confusa e
 felice
 e penso di sentirmi...
 

 sai benissimo che sto
 tremando e non c'è freddo
 e sono vittima di questa gioia
 immensa
 sai benissimo che nulla può
 scalfirci adesso
 é così fragile il mondo che ci
 aspetta, che ci spaventa.
 

 Rit.
 Vorrei tentare
 vorrei offrirti le mie mani
 vorrei tentare
 vorrei difendere questo
 momento
 io vorrei tentare ancora
 vorrei difendere questo
 momento
 e penso di sentirmi confusa e
 felice
 e penso di sentirmi confusa e
 felice
 e penso di sentirmi...
 confusa e felice
 confusa e felice
 confusa e felice.
 

 Sai benissimo che una goccia
 inonda il cielo
 é così piccolo il mondo che ci
 osserva
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


FIDARMI DELLE TUE CAREZZE

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Sai come prendermi in giro
 le tue favole spaventano
 ed ora ho bisogno di avere
 paura
 di rincorrerti e non afferrarti
 conoscere tutto di te
 a cosa serve
 a cosa serve...
 

 Sai come prendermi in giro
 le tue favole divertono
 ed ora ho bisogno
 di ridere tanto
 di nascondermi
 e non cercarti
 conoscere tutto di te
 a cosa serve
 a cosa serve...
 

 Ed ora più che mai vorrei
 sentire il calore delle tue mani
 trovare il coraggio
 di fidarmi delle tue carezze
 ... fidarmi delle tue carezze
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
 inizio


UN SORSO IN PIU'

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Ricordo il freddo massacrante
 i timidi lamenti della mia gente
 ammassati stipati dentro un
 treno merci
 due giorni e due notti senza
 dormire
 e ben presto avremmo smesso
 di parlare
 ben presto...
 

 ricordo il freddo massacrante
 il giorno che
 perdemmo per sempre i nostri
 figli
 affamati assetati privati dei
 nostri vestiti
 ed era come ingoiare vetro
 

 e ben presto avremmo smesso
 di parlare
 ben presto avremmo smesso
 di capire
 ed ho imparato a bere sempre
 un sorso in più
 ed ho imparato a bere sempre
 un sorso in più
 di quanto ne avessi realmente
 bisogno
 di quanto ne avessi realmente
 bisogno
 un giorno potrei avere sete
 

 ricordo il freddo massacrante
 il timore di affondare
 in un letto di carboni ardenti
 Quale logica o legge di vita
 potrà mai spiegare
 la diabolica impresa di quegl'
 uomini eletti...
 

 e ben presto avremmo smesso
 di parlare
 ben presto avremmo smesso
 di capire
 ed ho imparato a bere sempre
 un sorso in più
 ed ho imparato a bere sempre
 un sorso in più
 di quanto ne avessi realmente
 bisogno
 di quanto ne avessi realmente
 bisogno
 un giorno potrei avere sete
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


BONSAI # 2

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 oderc ni em
 oderc ni em
 

 len oim eroma
 len oim eroma
 

 rep etra, rep etra
 is eorum...
 

 credo in me
 credo in me
 

 nel mio amore
 nel mio amore
 

 per arte, per arte
 si muore...
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


VENERE

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Fortunatamente ho ancora il
 buon senso di mettermi
 in discussione
 faccio volentieri a meno dei
 tuoi manuali
 sull'autostima
 

 fortunatamente da giorni è
 finita la lenta
 agonia dei tuoi fiori
 sto ancora rimettendo la
 nostra ultima
 cena romantica...
 triste annoiata e asciutta
 sarei la tua Venere storpia
 triste annoiata e asciutta
 io sarei un inutile preda
 

 Rit. 
 Vedrai, vedrai che alla fine
 uno squallido grazie lo avrai,
 lo avrai
 quel sorriso di circostanza
 vedrai...
 

 Fortunatamente ho sempre il
 difetto di prendermi poco
 sul serio
 e faccio volentieri a meno del
 tuo sesso pratico
 e del successo...
 Triste annoiata e sciutta
 sarei la tua Venere storpia
 triste, annoiata e asciutta
 io sarei la tua Venere storpia
 sarei un inutile preda...
 

 Vedrai, vedrai che alla
 fine uno squallido grazie
 lo avrai, lo avrai
 quel sorriso di circostanza
 vedrai ... vedrai
 che alla fine uno squallido
 grazie
 lo avrai lo avrai
 quel sorriso di circostanza
 vedrai ... vedrai
 Porto ancora addosso il fumo
 delle tue parole
 l'unica cosa che mi hai
 lasciato...
 

 triste annoiata e asciutta
 sarei la tua venere storpia
 triste...

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
 inizio


PER NIENTE STANCA

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Adesso che ho sangue infetto
 nessuno vorrà più leccare le
 mie ferite
 ed ho trovato tutto l'oro del
 mondo
 nelle mie tasche non è
 stupendo
 ho superato anche l'inverno
 ed ho pregato a lungo
 ho superato anche l'inverno
 ed ho cantato...
 

 Adesso che ho tanto freddo
 potrò contare nel caldo
 abbraccio
 di due coperte
 ed ho trovato tutto il vuoto del
 mondo
 in una carezza di compassione
 ho superato anche l'inverno
 ed ho pregato a lungo
 ho superato anche l'inverno
 ed ho cantato a lungo...
 

 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 

 Adesso che sto in questo
 inferno
 angeli, amici e fratelli hanno
 preso il volo
 ed ho trovato tutto il vuoto del
 mondo
 nelle tue tasche nei tuoi
 rimorsi
 ho superato anche l'inverno
 ed ho pregato a lungo
 ho superato anche l'inverno
 ed ho cantato a lungo...
 

 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca
 e non sono per niente stanca...

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


FINO ALL' ULTIMO

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Sopporterei cio' che piu' mi
 offende
 assisto a quei gesti guidati
 dalla tua stupidita'
 sopporterei cio' che piu' mi
 uccide
 saprei restare comunque
 fedele a me stessa
 

 viscidi sorrisi non riscaldano
 tra bene e male ho gia' deciso
 infondo sai che le apparenze
 non m'ingannano
 mi hai soltanto strappato un
 po'
 di silenzio...
 

 facile risponderti che
 puoi prenderti tutto
 quello che vuoi
 mi hai soltanto strappato un
 po'
 di silenzio
 soltanto strappato un po'
 di silenzio
 soltanto sprecato
 il tuo nobile fiato
 

 sopporterei cio' che piu' mi
 offende
 saprei restare comunque
 fedele a me stessa
 

 viscidi sorrisi non riscaldano
 tra bene e male ho gia' deciso
 infondo sai che le apparenze
 non m'ingannano
 mi hai soltanto strappato un
 po'
 di silenzio...
 

 facile risponderti che
 puoi prenderti tutto
 quello che vuoi
 mi hai soltanto strappato
 un po' di silenzio
 soltanto strappato un po'
 di silenzio
 soltanto strappato un po'
 di silenzio
 soltanto sprecato
 il tuo nobile fiato...
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


BLU NOTTE

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Forse non riusciro'
 a darti il meglio
 piu' volte hai trovato i miei
 sforzi inutili
 

 forse non riusciro'
 a darti il meglio
 piu' volte hai trovato i miei
 gesti ridicoli
 come se non bastasse
 l'aver rinunciato a me stessa
 come se non bastasse tutta la
 forza
 del mio amore
 

 e non ho fatto altro
 che sentirmi sbagliata
 ed ho cambiato tutto di me
 perche' non ero abbastanza
 ed ho capito soltanto
 adesso
 che avrei paura...
 

 forse non riusciro'
 a darti il meglio
 ma ho fatto i miei conti e ho
 scoperto
 che non possiedo di piu'
 l'aver rinunciato a me stessa
 come se non bastasse
 tutta la forza del mio amore...
 

 e non ho fatto altro
 che sentirmi sbagliata
 ed ho cambiato tutto di me
 perche' non ero abbastanza
 ed ho capito soltanto
 adesso...
 

 e non ho fatto altro
 che sentirmi sbagliata
 ed ho cambiato tutto di me
 perche' non ero abbastanza
 ed ho capito soltanto
 adesso
 che avevi paura
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio


LA BELLEZZA DELLE COSE

Testo e musica di Carmen
 Consoli

 Non hai mai sentito dire che la
 bellezza delle cose
 ama nascondersi
 ed è forte quello che ho dentro
 distante dalla mediocrità
 ho rischiato di perdere tutto
 per non subirla
 

 non hai mai sentito dire che la
 bellezza delle cose
 ama sorprenderci
 ed è forte quello che ho dentro
 distante dalla mediocrità
 ho bendato i miei occhi da
 tempo
 per non vederla
 

 ed avrei voluto trovarmi tra le
 tue
 parole più belle
 raccogliere un brivido
 dai tuoi sguardi
 ed avrei voluto trovarmi tra le
 tue
 risposte distratte
 

 abbiamo vagato a lungo in
 quei discorsi
 preziosi e contorti
 senza concludere
 ma è forte quello che ho
 dentro
 distante dalla mediocrità
 ho inseguito il rumore
 assordante
 per non sentirla
 

 ed avrei voluto trovarmi tra le
 tue
 parole più belle
 raccogliere un brivido
 dai tuoi sguardi
 ed avrei voluto trovarmi tra le
 tue
 risposte distratte
 

 non hai mai sentito dire che
 la bellezza delle cose
 ama nascondersi...
 
 
 

 Carmen Consoli: voce, basso,
 shaker
 Massimo Roccaforte: chitarra
 elettrica, synth
inizio