Vittoria dei lavoratori della ex-palazzina laf condannato padron Riva e i capi aguzzini a 2 anni e 3 mesi per violenza privata Risarciti i lavoratori colpiti

La lotta tenace dei lavoratori, molti dei quali proprio in questi giorni
erano rientrati in fabbrica
da una cassa integrazione illegittima e discriminatoria, appoggiata da
fim/fiom/uilm con un accordo bidone del 20 ottobre 99,  ha pagato.
Un processo che si via via trasformato in un processo pubblico ai sistemi
nazisti di persecuzione dei lavoratori scomodi nella fabbrica lager e nella
fabbrica della morte ha trovato un suo sbocco nella condanna di Padron Riva
Certo dai tribunali borghesi non ci si pu aspettare vera giustizia
la condanna minima rispetto al danno sofferto dai 70 lavoratori e
all'effetto intimidatorio su tutti i lavoratori ILVA, ma comunque si
dimostrato che se ci si unisce autorganizza e si resiste - il comitato
palazzina Laf appoggiato dal solo slai/cobas taranto - alla fine si pu
vincere.
Sindacati confederali e partiti  parlamentari, istituzioni sempre in ritardo
e dopo la lotta tenace dei lavoratori, al massimo hanno sollevato il
problema e lo hanno "denunciato" ma lasciando soli i lavoratori e sempre
cercando la conciliazione e la benevolenza di RIVA, sempre cercando di
dissuadere i lavoratori dal proseguire e sempre invitandoli ad accettare le
proposte di padron Riva. In particolare i dirigenti fim/fiom/uilm hanno
sempre usato lo spauracchio palazzina e la fine che facevano i lavoratori
scomodi per dissuadere dalla lotta e dall'organizzazione nello slai cobas ma
hanno avuto una smentita dai lavoratori prima e dalla sentenza oggi

Viva la lotta dei lavoratori della ex-palazzina laf!
 Padron Riva non che l'inizio, autorganizzazzione nello slai cobas per il
sindacato di classe

slai cobas ilva per il sindacato di classe telefax 099/4792086
cell. 347/5301704 cobasta@libero.it