RAGGAMAFFA

(c) 1994 Latte & i Suoi Derivati

Clicca e ascolta !!!


Mi chiamo Claudio, gli amici gi lo sanno
che faccio il fumettista, ma lavoro non mi danno,
e allora suono nei locali, ma succede spesso
che i soldi siano sempre pochi allora che mi stresso,
mi stresso e penso al sesso immantinente,
sfrutto il mio vantaggio di far ridere al gente,
cerco le ragazze che pi ridono ci provo,
le porto a casa poi mi spoglio e loro ridono di nuovo!

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

Vi voglio parlare di grande batterista,
che un virtuoso eccezionale, davvero un bell'artista,
il suo modo di suonare, ha fatto molta scuola,
il suo nome Billy Cobham lui Paolo ed una sola,
il suo sogno nel cassetto fare lo scrittore,
ha scritto quattro libri tutti quanti dell'orrore,
ma nessuno glieli compra e lui cade in depressione,
allora si guarda nello specchio e trae una nuova ispirazione!

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

Musico eclettico Cosimi il maestro,
che mezzo schizzofrenico ma magico per estro,
un fonico strategico pi unico che raro,
burbero ed asettico e se parla parla chiaro,
cinico, epilettico ha spesso modi truci,
ma ci serve nell'organico che addetto anche alle luci,
e il suo maggior difetto per noi una soluzione:
la sua calotta cranica fa luce a propulsione!

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

E Fabio the Fabolous, lui fa il bello della banda,
sempre in tiro, sempre intriso di lavanda,
si sente un latin-lover, vuole fare il Don Giovanni
malgrado comincia a sentirsi addosso gli anni,
maneggia la chitarra come fosse una ragazza,
ha mille orgasmi, sogghigna, sembra proprio che si arrazza,
e questo pure un bene perch sorte ahim bizzarra,
chi pu portarsi a letto sempre e solo la chitarra!

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

Poi c' Paolo Graziani che suona il basso
.................................
.................................

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

L'ultimo della banda, chi che ci rimane Lillo detto
il doppiapiastra che in maniera molto infame,
registra tutto quello, tutto quello che gli dici,
poi ci si fa bello quando parla con gli amici,
compra l'eroina di quella a buon mercato,
poi la spaccia a caro prezzo a suo fratello minorato,
perverso pervertito, maniaco di natura, spia la sorellina dal buco della serratura...

E'vero. E'vero. E'vero. E'vero. Ragga-MAFFA!

Inoltre Lillo annusa le pantofole del nonno
per eccitarsi ed avere polluzioni durante il sonno,
qualunque cosa faccia gli riesce sempre male,
tant' vero che non riesce a fare nemmeno sto' finale!



(Greg)

LA SCHEDA

La canzone nasce da un'esigenza comune del gruppo. E' essenzialmente rivolta alla pischelle che, credendo di avere davanti degli uomini di spettacolo-dei, non rivolgono avance sessuali di alcun tipo.

Ors, vedete che anche loro hanno qualche difetto...al prossimo concerto non temete di farvi avanti...

Lillo ci tiene ad aggiugere una nota:

"Ricordate che fare del sesso con me facilissimo!"



[Torna indietro]