** QUESTA PAGINA E' UN OMAGGIO PERSONALE DEL WEBMASTER AD AGOSTINO ASTROMINICA **

 


1)Nusco d'estate - foto C. Sgobbo;  2)Nusco dal castello - foto di G. Iuliano;
3)Nusco dall'aereo - foto di A. Masullo; 4)Nusco sotto la neve - foto Silvano;
5)Nusco di sera - foto di A. Ressa

Ti penzu, Nuscu, 'ncopp'a sta muntagna,
stu coru miu ti cerca e vola a tte;
mmiez'a ru vverdu ri questa campagna,
bellu e ggintilu, pari nu buchè.
Paesu miu, pu mme si' sempu tu
ricordu e nustalgìa ri ggiuvintù.

Tu ri la "Verde Irpinia",
Nuscu, si' pperla rara,
ti tengu int'a quest'anuma,
oj terra mia cchiù cara.
Si sto luntanu, cririmi,
mi smaniu, sai pucchè?
Ti penzu, ti disideru,
ti chiamu e vogli a tte!

Nu "cantucciu ri luci" è stu paesu,
è nu ciardinu ri sempricità,
è stu populu affabbele e curtesu
quannu lu tratti cu sincerità.
Si 'stu paesu miu canusci tu,
oj furastì, nun ti lu scuordi cchiù!

Tu ri la "Verde Irpinia",
Nuscu, si' pperla rara,
ti tengu int'a quest'anuma,
oj terra mia cchiù cara.
Si sto luntanu, cririmi,
mi smaniu, sai pucchè?
Ti penzu, ti disideru,
ti chiamu e vogli a tte!

(Agostino Astrominica, da NUSCU, PAESU MIU)

         SCRIVIMIblack.power@tiscalinet.it
Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2001
WebMaster: Tonino
© Copyright 2000 Nusco nell'arte