ASC POTENZA 2    BATTIPAGLIESE 0

BIANCONERI ELIMINATI
Per la Battipagliese disco rosso anche a Potenza

Non bastano buona volontÓ e miglioramenti tattici alla Battipagliese per uscire imbattuta dal campo di Bella. D'Isidoro e Brigante hanno sancito un 2-0 per l'Asc Potenza che forse penalizza troppo i bianconeri. Del resto il Potenza, forte del vantaggio dell’andata (3-1) ha giocato sempre senza forzare. Passano quindi il turno di Coppa Italia i padroni di casa. Il vantaggio dell'Asc lo firma al 24' D'Isidoro, ma gran parte del merito va a Vitaglione, che segna di piatto. Brivido per Romagnini al 31' con una punizione di D'Arienzo che si spegne sul fondo. Due minuti prima doppia parata di Romagnini in uscita disperata su Pirro e, poi, sul rimpallo di Pecora.
La clamorosa occasione per il pareggio capitava sui piedi di Fiorasa che a un metro dalla porta sguarnita calciava incredibilmente alto (8'). Poi era l'Asc a provarci con Selvaggio e Vitaglione, senza nessuna fortuna. Due occasioni al 31' e al 32', con un tiro a lato e uno respinto sulla linea da Esposito, prima del raddoppio della compagine lucana.


ASC POTENZA: Romagnini, Di Napoli, Volturno, Altarocca, Zavarone, Curione, Lolaico (30’ st Guadagno), Felici, Vitaglione, Selvaggio (22’ st Vaccaro), D'Isidoro (29’ st Brigante). A disp.: Laurita, Cirigliano, Cravotta, Paolucci. All.: Arleo

BATTIPAGLIESE: Iuliano, Guariglia, Pierri, Esposito, D’Ambrosio, D’Arienzo, Fiorasa, Maresca (1’ st Olivieri), Pecora, Fusco, Pirro. A disp.: Serra, Nigro, Cafaro, Laurino, Pascuccio. All.: Lanza.

ARBITRO: Imparati di Foggia.
RETI: 24’ D'Isidoro, 38’ st Brigante.