Sei in Gallerie > GLI ARTISTI > Biografie > Jacopo da Ponte detto Bassano 

Jacopo da Ponte detto Bassano

Jacopo da Ponte detto Bassano nacque Bassano nel 1510 e morý nel 1592.
Della sua vita si hanno notizie solo dopo il 1541 e si dice che sia stato il pi¨ celebre artista di tutta la famiglia Bassano. Le sue opere risentono degli influssi di Bonifacio Veronese, del Pordenone, del Tiziano, e specialmente del Tintoretto. Questi sono tutti famosi pittori che hanno segnato la vita e la maturitÓ di Jacopo Bassano. 
Jacopo lasci˛ parecchi quadri con soggetti religiosi e con soggetti definiti di "genere" in quanto in essi le figure rappresentate passano in secondo ordine rispetto al paesaggio e agli oggetti o agli animali, che dominano la raffigurazione. Sempre aggiornato sulle trasformazioni del gusto, la sua pittura della maturitÓ appare influenzata dai modi del Parmigianino e del Salviati, ed acquista scioltezza nelle forme e complicati nessi compositivi dove l'avvolgente scatto della linea racchiude zone di colore intenso e puro.
Le sue opere migliori si trovano in varie localitÓ come a Bassano del Grappa, citiamo il "Martirio di Santa Caterina" del Museo Civico; a Venezia in Palazzo Ducale la "Presa di Padova dipinta con il figlio Francesco; a Vicenza la Vergine adorata dai Rettori di Vicenza; a Milano " il "San Rocco e gli appestati" conservato a Brera; a Belluno il "Martirio di San Lorenzo" nel Duomo; e a Treviso il "Crocifisso" di San Teonisto, oggi al Museo Civico. La sua avviata bottega sarÓ poi condotta dai quattro figli.


Opere analizzate:
40. San Gerolamo in meditazione