Sei in Gallerie > GLI ARTISTI > Biografie > Francesco Guardi 

Francesco Guardi

Francesco Guardi, nato a Venezia nel 1712 e morto nel 1793, esordý come pittore con il fratello Giovanni Antonio. Per molti anni dipinse quadri con figure, rese con tratti veloci e vaporosi. Guardi fu, inoltre, un ottimo vedutista, ed oggetto delle sue opere fu sempre Venezia e la sua laguna; nei suoi paesaggi, dal "capriccio" alla visuale estesa, us˛ sempre una tecnica pittorica molto rapida. La vibrazione dei contorni che si fanno sempre pi¨ spezzati, il colore sempre pi¨ leggero , l'atmosfera luminosa, portano alle realizzazioni straordinarie della Fiera della Sensa di Vienna, ai "Capricci" dell'Accademia di Carrara a Bergamo, del Museo Nazionale di Praga e di altre collezioni. 
Francesco Guardi lascia a Venezia anche una lirica narrazione biblica: la "Storia di Tobiolo" nella chiesa dell'Angelo Raffaele.


Opere analizzate:
08. Il bacino di San Marco con San Giorgio e la Giudecca