Tiriolo sorse su una collina a 690 mt. sul livello del mare, ai piedi di una isolata montagna di calcare.

Situato nel punto più stretto d'Italia (Istmo di Catanzaro), vanta la visione contemporanea dei mari Jonio e Tirreno, del vulcano Stomboli e delle Isole Eolie e dell'Etna.

Tiriolo, 30 ottobre 1999.

Questo sito, senza pretesa d'esaustività, vuole far conoscere la storia, la cultura, le tradizioni, le bellezze naturali, nonchè le attese di questo piccolo paesino di Calabria, che sembra aver mantenuto (e spero mantenga per sempre) tutta la vitalità, la grinta e il calore che hanno reso Tiriolo protagonista di molte pagine di storia classica e moderna.

Ricercare nella posizione geografica e nella natura incontaminata l'origine di questa vitalità non sembra cosa azzardata:

. al mattino, dalla straordinaria varietà del territorio del paese, il vedere l'orizzonte lontano di due mari, offre un senso elementare e profondo della vita, che, vivo nella gran parte della gente di Tiriolo, aiuta a risolvere sia i piccoli problemi quotidiani, sia quelli più grossi - quali calamità naturali d'ogni genere - e a vincere l'ostilità e il ritardo, non solo economico ma anche sociale, di una realtà regionale tra le più complesse dell'Italia.

Augurandovi una "buona navigazione", vi invito a ammirare di persona l'incantevole bellezza di Tiriolo.

 

Antonio Paone

Alcuni dei testi sono tratti da alcuni pieghevoli redatti a cura del dipartimento cultura-turismo del Comune di Tiriolo, altri ("Il vero viaggio di Ulisse" e "Guida pratica all'emergenza sul territorio comunale" e "Itinerario guidato su alcune zone archeologiche di Tiriolo") da pubblicazioni redatte in occasione di particolari manifestazioni promosse dal Comune. 

Saluti vivissimi e sentiti ringraziamenti vanno alle mie sorelle Pina e Francesca e a due carissimi amici: Giuseppe e Graziella. 

Torna all' Home page